Ribobinatrici

Macchine per cartiere

Grazie alla costante attenzione alle esigenze produttive dei propri clienti ed alle innovazioni tecnologiche, De Iuliis ha sviluppato la gamma delle ribobinatrici della serie SR2000.
Fedele alla linea della sicurezza totale, anche nello sviluppo delle Ribobinatrici, l’azienda è andata oltre i requisiti essenziali di sicurezza dettati dalla Direttiva Europea. Per queste macchine, infatti, De Iuliis ha investito notevoli risorse per mettere a punto e proporre un nuovo sistema di gestione e controllo delle condizioni d’esercizio. Un software dedicato garantisce l’operatività e la sicurezza delle ribobinatrici intervenendo sul funzionamento della macchina qualora l’operatore svolga le sue mansioni in condizioni di potenziale pericolo. Così, De Iuliis propone su tutte le sue ribobinatrici serie SR delle barriere di fotocellule multifascio: barriere fotoelettriche che, realizzando una superficie a maglia, sono in grado di rilevare la presenza di persone e d’oggetti nell’area di controllo. Montate a livello del pavimento, le fotocellule a fascio monitorano l’intera superficie interna alla recinzione impedendo il funzionamento a regime della macchina, nel caso sia rilevata la presenza di personale nella zona protetta.

Scheda tecnica
Download
Video
Fast Start

SPECIFICHE

Questa linea di ribobinatrici, in produzione da oltre 10 anni, è caratterizzata da una sempre più spinta automazione delle funzioni, nell’ottica della riduzione dei tempi morti. L’introduzione del foglio è stata velocizzata con una serie d’interventi.
Sul primo guidacarta sono state introdotte delle cinghie piane, una serie di soffi e deflettori accompagnano il foglio fino al tamburo portante posteriore dove un secondo gruppo di cinghie, unitamente all’aspirazione, applicata sul tamburo stesso, portano la carta in posizione corretta per l’incollaggio sull’anima di cartone.
La serie SR2000, di concezione semplice e di costruzione robusta, è nata per andare incontro alle pressanti esigenze di produttività delle cartiere che operano nel campo delle carte per imballaggio. Tuttavia le modifiche introdotte negli anni l’hanno resa appetibile anche per altre tipologie di prodotti.
L’utilizzo di rivestimenti di gomma per i tamburi portanti ed il rullo pressore, unitamente all’introduzione dei mandrini oscillanti, hanno reso la serie SR adatta alla ribobinatura anche di carte patinate e con grammature sempre più leggere anche in virtù del controllo elettronico della tensione d’avvolgimento.
L’introduzione di uno svolgitore a spalle indipendenti e l’automatizzazione dei mandrini, permette di servire differenti macchine continue anche con una notevole differenza di formato con dei tempi di “set-up” della ribobinatrice decisamente brevi. Questa soluzione è di grande interesse per chi opera nel campo dei cartoni patinati e non, dove le continue hanno velocità contenute e buona parte della produzione è direttamente tagliata in fogli.
Tutti i modelli di ribobinatrice serie SR2000 prevedono l’azionamento idraulico dei diversi movimenti, possono produrre bobine finite da 2.000 mm di diametro, possono svolgere bobine grezze fino a 3.000 mm di diametro e possono montare indifferentemente sia motori in c.c. che in c.a. in base alle esigenze del cliente.